Information

I più venduti

Formaggio a latte crudo

Formaggio a latte crudo

Il formaggio a latte crudo è un formaggio in cui il latte non è stato sottoposto a pastorizzazione e quindi la microflora batterica positiva del latte non viene distrutta dal processo termico e va ad influire in maniera importante sulle caratteristiche del formaggio, conservando i profumi, gli odori ed i sapori del territorio. Il formaggio a latte crudo ed in particolare il pecorino è una grande espressione del territorio Marchigiano. Essendo questa una terra di mare e colline, soprattutto di zone montuose dell’entro terra, l’arte del fare il formaggio è sempre esistita perché in questa regione, nel passato era un bene primario per il sostentamento quotidiano, oggi, andando a rispolverare le tecniche antiche, è un vero e proprio privilegio, è un motivo di onore, un forte senso di appartenenza. il formaggio tipico delle Marche, come il formaggio a latte crudo è principalmente di pecora e capra. Ci sono anche delle produzioni di formaggio di mucca, ma non è sicuramente il core buiseness regionale nella categoria in questione. Del pecorino invece se ne possono trovare molte varietà, molte stagionature, molte aromatizzazioni. La stessa cosa vale per i caprini. Detto ciò andiamo a sviscerare le principali tipologie di formaggio che fanno della regione Marche una riconosciuta terra anche grazie a questo prodotto. Una citazione va fatta per la casciotta di Urbino, formaggio che ha ottenuto la dop diversi anni fa, quindi che si può annoverare come principale formaggio tipico delle Marche, e che vanta una produzione piuttosto ampia, parliamo di un formaggio da mangiare piuttosto fresco, non stagionato che si ottiene dalla miscela di latte ovino e bovino. Poi si apre il grande mondo dei pecorini, sui quali mi vorrei soffermare. Il pecorino marchigiano è riconosciuto come prodotto agroalimentare tradizionale delle Marche e molto usato anche nella tipica cucina marchigiana. E’ un formaggio ottimo da mangiare fresco e che si presta a varie stagionature. Giusto per citarne alcune: sotto foglie di noce, sotto paglia, sotto foglia di vite, con la crusca di grano, con le erbe aromatiche, stagionature con il vino. Sicuramente è un ventaglio ampio, che permette al consumatore di poter valutare in base alle proprie esigenze tra una scelta ricca di esperimenti ben testati. Il Marchigiano tipico, selezionatore di pura qualità, nella categoria formaggio tipico delle Marche ha inserito il tipico urbinate, ossia la casciotta, perché è rappresentativo del territorio a cui appartiene, ma ha anche selezionato formaggio di pecora di vario tipo, lavorando con pochi produttori ma che possono vantare produzioni di estrema qualità. Il formaggio tipico delle Marche e a latte crudo principalmente è un prodotto da raccontare, da abbinare e degustare con vini diversi, da mangiare con le confetture e con il miele. Pertanto il Marchigiano tipico, più che il prezzo ha guardato la qualità, la storia, la tradizione. Quando parliamo di formaggio tipico Marche è giusto andare a vedere questo, perché l’arte casearia non è di tutti, non è per tutti, fortunatamente lo è per chi abita in questa bellissima regione. Regione che noi vogliamo raccontare e portare in tutto il mondo www.marchefood.eu.